PRP

PRP - Rigenerazione con Fattori di Crescita Piastrinici e Cellule Staminali Autologhe

trattamento con prp

Il PRP (Plasma ricco di piastrine) è un trattamento adatto a molteplici tipologie di problematiche quali:

  • pelli con un marcato foto/crono invecchiamento che desiderano mantenerla in buono stato
  • pelli con esiti di acne o cicatrici, che vogliono migliorarne la qualità
  • problematiche legate alla perdita dei capelli

I fattori di crescita contenuti nelle piastrine sono capaci di stimolare diversi meccanismi cellulari tra cui la proliferazione e la migrazione dei fibroblasti (le unità funzionali del derma!) e la sintesi del collagene, richiamando o riattivando le cellule staminali presenti nella zona che stiamo trattando, migliorando lo stato della pelle.
Il trattamento con PRP può essere effettuato intutte le zone dove è necessario migliorare il trofismo cutaneo: oltre al viso, collo e decolleté, anche braccia e interno cosce. Risultati eccellenti si riscontrano anche nel trattamento precoce nella perdita dei capelli.

Trattamento con PRP: la metodica

La tecnica di trattamento con PRP è molto semplice ed indolore e consiste  nel sottoporre il paziente ad un prelievo di una quantità variabile di sangue ( da 36cc a 54cc) a seconda dell’ampiezza dell’area da trattare. Il prodotto della centrifugazione, dopo essere sottoposto ad attivazione, viene quindi iniettato a livello della cute tramite una siringa con un piccolo ago indolore. Verrà impiegato un’anestetico locale per rendere impercettibile la sensazione di fastidio derivata dalle punture. Nel dettaglio il trattamento con PRP prevede le seguenti fasi:

  1. Con un lieve prelievo di sangue si ottengono alcune fiale che vengono quindi poste in una speciale centrifuga.
  2. In seguito alla centrifugazione si ottiene una divisione in due fasi: quella liquida rappresentata dal plasma e il precipitato rappresentato dalla componente corpuscolata del sangue.
  3. Il PRP ottenuto tramite centrifugazione di un predeterminato volume di sangue. Nella parte liquida sono concentrati i principali fattori di crescita estratti:
    PDGF ( fattore di crescita derivato dalle piastrine)
    TGF B ( fattore di crescita trasformante beta)
    IGF-1 ( fattore di crescita insulinico)
    EGF ( fattore di crescita epidermico)
    VEGF ( fattore di crescita vascolare endoteliale)
    HGF ( fattore di crescita degli epatociti)
  4. Il plasma ricco di piastrine e fattori di crescita viene quindi iniettato e utilizzato come terapia rigenerativa.

Dopo aver effettuato un trattamento con PRP quanto tempo deve trascorrere per ritornare alle attività quotidiane?

Abitualmente le attività quotidiane possono essere riprese nell’immediato. Può rimanere per un giorno un lieve rossore nell’area trattata, mentre un leggero gonfiore ed una modestissima dolenzia possono essere presenti nelle 24 ore successive, dovuto ai microtraumi determinato dalle punture fatte. Essendo le piastrine dotate di un elevato potenziale rigenerante, il giorno seguente al trattamento lo scalpo non presenterà più alcun segno.

Quanti trattamenti sono necessari?

Si consiglia di sottoporsi al trattamento ogni 2 settimane per 5-6 trattamenti per ottenere e mantenere i risultati.

Ci sono delle controindicazioni?

Il trattamento non presenta alcun tipo di controindicazione dal momento che si utilizza il proprio sangue.

Quanto dura il trattamento?

Dal momento in cui il paziente si sottopone al prelievo al momento in cui viene eseguito il trattamento passano 40 minuti circa. Il trattamento in sé dura 20 minuti circa.

Alcuni risultati del Trattamento con PRP

Come richiedere una visita con il Dott. Andrea Armenti?

Per poter effettuare una visita a Roma con il Dott. Armenti è possibile compilare il form qui accanto , indicando per quale tipologia di intervento chirurgico o trattamento estetico si richiede la visita. In alternativa si può chiamare direttamente il numero che trovate qui sotto dal lunedì al venerdì 9-18.

06.4004.90.53

Richiedi un appuntamento