Melasma e Macchie Cutanee

Melasma e Macchie

Il Melasma, detto anche Cloasma , è un disturbo estetico causato dalla eccessiva produzione e deposito di Melanina nella cute.

Il melasma è una  iperpigmentazione locale della pelle, che interessa zone più o meno estese del viso. È considerato un inestetismo a tutti gli effetti, e, manifestandosi soprattutto nelle donne in dolce attesa, è chiamato anche maschera gravidica.

Il melasma è una  iperpigmentazione locale della pelle, che interessa zone più o meno estese del viso. È considerato un inestetismo a tutti gli effetti, e, manifestandosi soprattutto nelle donne in dolce attesa, è chiamato anche maschera gravidica.

Dove e perchè si forma il Melasma

Il viso, in genere, è la zona maggiormente interessata. Le chiazze brunastre appaiono di forma piuttosto irregolare, senza contorni molto definiti; spesse volte si distribuiscono a carta geografica su guance, fronte, mento, labbro.

Oltre al sole, l‘alterazione dell’assetto ormonale concorrere fortemente nel determinare il melasma. Per questo motivo, le donne in gravidanza, le donne che assumono la pillola anticoncezionale e i soggetti affetti da disturbi alla tiroide sono più sensibili alla manifestazione del melasma. Naturalmente bisogna avere anche una predisposizione genetica, che gioca un ruolo fondamentale nella determinazione del melasma.

Qual'è il trattamento più efficace per il Melasma?

Su internet e sulle riviste vengono sponsorizzati una moltitudine di trattamenti, creme e presidi che dovrebbero attenuare o addirittura eliminare il problema. Con poca fatica ma tanta speranza.
Ora. Faccio un esempio semplice: sul tavolo da cucina sono presenti varie chiazze di olio. Quando voi pulite il tavolo cosa fate?
Andate a togliere con un panno delicato ogni singola macchia o spruzzate un potente sgrassatore disinfettante e pulite Tutto il Tavolo?
La risposta è ovvia.
Pertanto, come si può pensare che un problema cosi difficile e diffuso venga risolto con delle singole sedute di trattamento (qualsiasi esso sia)?
Infatti, tutte le persone che sono venute a consulto avevano già sperimentato molti tipi di trattamenti, guarda caso senza risultati apprezzabili.

IMPORTANTE DA SAPERE

Prima di continuare a leggere il mio protocollo contro il melasma, è BENE che leggiate questo importante promemoria, che considero come LA BASE di un sano e naturale rapporto di fiducia.

  • Da parte della persona che ha questo problema.Il trattamento del melasma richiede disciplina e molta pazienza.
  • Dalla parte del medico, è necessario CONOSCERE ALLA PERFEZIONE tutti i meccanismi di regolazione della melanina della pelle e soprattutto la condizione ormonale della persona.

Perciò, non c’è una terapia standard per tutti. Ma solo terapie mirate alla singola persona.

Per il trattamento del Melasma, pertanto è necessario comprendere che si dovranno utilizzare dei FARMACI (non creme cosmetiche) ad azione inibente la melanina

  • si dovranno programmare delle sessioni di peeling forti per resettare la melanina già prodotta

  • si dovranno utilizzare altri agenti topici per regolare la produzione della melanina.

Quali protocolli utilizzo

L’inizio della terapia è SEMPRE con i protocolli per l’Iperpigmentazione di OBAGI.
E’ fondamentale iniziare con questo protocollo perchè mi permette di “riprogrammare” i melanociti (le cellule della pelle che producono la melanina) affinchè:
1) ad inizio terapia non producano più la melanina
2) durante le varie fasi del trattamento la producano in maniera uniforme e corretta.

Ritengo, dai i risultati e l’esperienza trentennale di questi protocolli, che siano la terapia migliore per questo tipo di problema.

Nel corso della terapia, si inseriscono di mano in mano gli altri due cardini del protocollo (Medicina Rigenerativa e Laser Terapia).

Il loro fine è quello di:
1) eliminare la melanina presente già prodotta
2) stimolare la corretta funzione del melanocita

Il loro utilizzo è fortemente persona dipendente e varia da caso a caso. Per cui ritorno a sottolineare che la terapia sia davvero ultra-personalizzata e che ogni viso richiede un approccio differente. Fermo restando tutto quello che ho scritto sopra circa la pazienza della persona e le conoscenze del medico.

Domande Frequenti

  • Io ho provato molte creme schiarenti/sbiancanti e alcuni trattamenti laser/peeling per eliminare le macchie. Non ho avuto buoni risultati.
    Perchè ora mi dovrei fidare e provare queste terapie, che tra l’altro mi sembranoquasi uguali?

Ogni mezzo a disposizione (crema schiarente, peeling, laser, etc.) funziona SOLO se inserito all’intenro di una logica di trattamento. Usarli senza un criterio legato alla fisiologia della pigmentazione cutanea vuol dire sprecare tempo e soldi.
Ecco perchè io utilizzo un procotollo ben preciso. Personalizzato ma logico e preciso.

 

  • Le macchie sul viso sono state provocate da altri trattamenti estetici sul viso.Non è che peggioro la situazione?

 

Le macchie, piccole o estese che siano, provocate da altri trattamenti (laser, peeling, dermoabrasioni, elettro-coagulazioni, bruciature, etc) sono definite “iperpigmentazioni post infiammatorie”. Sono, nello specifico, una risposta della pelle all’infiammazione provocata “dall’esterno”. Tipico è il caso del colore scuro tardivo delle scottature domestiche. In questi casi, il protocollo non va a peggiorare la situazione, ma sarà necessario un tempo più lungo di trattamento: perchè si va ad agire su delle povere cellule cutanee già traumatizzate e sensibilizzate. In questi casi si dovrà andare per gradi, con calma e gentilezza, in maniera tale da accompagnare la pelle ad un graduale ritorno allo stato precedente “il trauma”. Naturalmente, soprattutto da parte della persona interessata, si dovrà avere MAGGIORE CURA e ATTENZIONE nel seguire la terapia e tutte le istruzioni date a casa.

  • Io ho delle macchiette sparse sul viso, che compaiono dopo che i brufoli si riassorbono. Spariranno? E se compaiono altri brufoli in futuro dovrò preoccuparmi?

 

Le macchie residue dei brufoli sono anch’esse delle “iperpigmentazioni post infiammatorie”. Ora, viene da sè che in una situazione come questa, il problema non è solo la macchia (pregressa o futura) ma anche l’acne. Quindi, si dovrà agire sui due fronti: evitare la formazione di altri brufoli e abbassare di molto la soglia di sensibilità dei melanociti a produrre più melanina.

Se la terapia viene seguita correttamente, le macchie presenti andranno via e si eviterà che si formino quelle future.

Guardate le foto dei risultati e traete le conclusioni.

Ribadisco che ogni terapia è sempre fatta a misura sulla persona e che quindi, chi vuole davvero eliminare il problema deve essere armato di buona volontà e sapere che si dovrà affrontare un percorso molto lungo insieme.

Come richiedere una visita con il Dott. Andrea Armenti?

Per poter effettuare una visita a Roma con il Dott. Armenti è possibile compilare il form qui accanto , indicando per quale tipologia di intervento chirurgico o trattamento estetico si richiede la visita. In alternativa si può chiamare direttamente il numero che trovate qui sotto dal lunedì al venerdì 9-18.

06.4004.90.53

Richiedi un appuntamento